logo-pulimec-shop

Pulimec, da oltre 40 anni gli specialisti della pulizia e dell’ospitalità e dei servizi di cortesia legati alla ristorazione e all’ospitalità.

  • Non ci sono prodotti nel carrello
  • Non ci sono prodotti nel carrello

Consigli, suggerimenti e Trucchi per la pulizia delle aree esterne

  -  Novità   -  Consigli, suggerimenti e Trucchi per la pulizia delle aree esterne
pulizia aree esterne

Consigli, suggerimenti e Trucchi per la pulizia delle aree esterne

Molte persone non vedono l’ora che arrivi la primavera che viene vista come un’opportunità per rinfrescare gli edifici dopo la stagnazione invernale. Aggiungendo anche le attività di pulizia all’esterno alla lista di tutte le attività di pulizia, otterrete una struttura pulita ed ordinata, e la vostra immagine ne beneficerà moltissimo.

Nel caso in cui gli edifici coinvolti siano le nostre abitazioni, queste sono il riflesso della nostra personalità: curando le nostre case, rendendole fresche e presentabili dopo l’inevitabile trascuratezza dei mesi invernali, l’impatto su vicini ed ospiti è sicuramente molto positivo.

Con aree esterne generalmente intendiamo – ovviamente a seconda del tipo di struttura – facciate, vetrate ed altre superfici, aree di guida e parcheggi, piscine, mobili da giardino, aree di intrattenimento per bambini, terrazzi, ecc.

Per ciascuna di queste aree, i risultati che otterremo saranno tanto più efficaci quanto più specifiche ed appropriate saranno le soluzioni di pulizia che adotteremo.

Facciate esterne

Le idropulitrici ad alta pressione costituiscono la soluzione più efficace. L’idropulitrice elimina polvere, gesso, muffa e vecchie pitture con acqua altamente pressurizzata ed è ugualmente efficace su pietra, muratura e cemento, per rimuovere macchie atmosferiche e organiche.

La gamma di idropulitrici ad alta pressione IPC é caratterizzata da machine compatte, affidabili ed estremamente leggere: perfette per le operazioni di pulizia di base. La gamma comprende molti modelli, dai più semplici con pompa assiale a quelli con motore elettrico ad induzione, considerati il top della gamma per uso domestico. Compatte, maneggevoli ed al contempo professionali, queste idropulitrici sono consigliate per pulire uno sporco leggero.

IPC-PW-C22

 

Vetrate e superfici in vetro

La pulizia delle vetrate è per certo una delle attività del cleaning più impegnative e faticose: spesso il livello di sporco è veramente elevato e le condizioni in cui si opera mettono a repentaglio la sicurezza dell’operatore.

Per fortuna le più recenti innovazioni tecnologiche ci sono venute in aiuto!

sistemi HighPure, ad esempio, sono le soluzioni più adatte: fanno uso di acqua demineralizzata e sono in grado di ridurre i tempi di lavoro del 75% rispetto ai metodi più convenzionali, permettendo così di risparmiare sui costi lavoro, ottenendo risultati eccellenti. Infatti le prolunghe e le speciali aste di cui il sistema é dotato, lo rendono particolarmente pratico e funzionale.

Vi suggeriamo di leggere il nostro post sulla pulizia di vetrate e superfici interne.

Vialetti, marciapiedi e parcheggi

  • Nel caso di parcheggi di dimensioni ridotte, i carrelli multiuso in plastica, dotati all’occorrenza di tutte le attrezzature manuali, possono rispondere allo scopo. I carrelli IPC, è infatti il carrello dedicato alla raccolta dei rifiuti. La comoda apertura a pedale dei coperchi consente all’operatore di lavorare in condizioni di massima igiene, mentre i sei porta sacco permettono di effettuare una corretta raccolta differenziata.
  • Per le aree pavimentate con superfici più ampie, una spazzatrice o una lavasciuga sono in grado di rimuovere in pochissimo tempo, sabbia, ghiaia e foglie. Le spazzatrici uomo a terra, con una capacità di stoccaggio rifiuti sino a 35 l, sono particolarmente adatte ad aree sino a 300 m2. I modelli di spazzatrici proposti da IPC, alimentate a batteria, sono perfette per la rimozione di sporco e detriti da pavimenti duri in generale. L’utilizzo di aspiratori professionali specifici, come ad esempio l’aspiratore con sistema Flowmix, aiuta senz’altro a rendere più facili e veloci le operazioni di pulizia quotidiane. La tecnologia Flowmix mette a disposizione la forza aspirante di un aspiratore a 3 motori garantendo il massimo dell’efficienza, anche in presenza di materiali pesanti da aspirare, con una significativa riduzione dei consumi.
  • Per superfici su larga scala, le spazzatrici IPC uomo a bordo, ed in particolare i modelli dotati della speciale spazzola a “V” e di flapassicurano risultati ottimali nella raccolta di detriti. Inoltre il sistema autolivellante di cui sono dotate, permette sempre la perfetta aderenza tra spazzola e pavimento, assicurando pulizie perfette.
  • Le idropulitrici ad acqua fredda possono essere utilizzate per rimuovere lo sporco ostinato, come le macchie di muschio, i licheni, gli escrementi di uccelli, le macchie di umidità, le gomme da masticare o i residui di cibo. Tuttavia devono avere una pressione acqua piuttosto elevata (da 600l/h in sù)  per poter sciogliere lo sporco facilmente e portarlo velocemente agli scarichi più vicini.
  • Le idropulitrici ad acqua calda sono invece indicate per eliminare macchie di grasso, olio e carburante, ideali quindi proprio per le aree parcheggio e i garages. Le macchine ad acqua calda di IPC, dotate di innovativi sistemi elettronici, garantiscono affidabilità nei risultati riducendo, allo stesso tempo, i costi di manutenzione.

 

 

Piscine e Spa

Le piscine hanno bisogno di manutenzione costante ed accurata al fine di assicurarne l’utilizzo continuo. Non basta che siano pulite e curate, devono rispettare le più elevate norme sanitarie.

Per raggiungere i target più esigenti, nel caso di piscine esterne, le idropulitrici ad acqua calda sono raccomandate non solo per rimuovere le macchie ma anche per prevenirle e quando le piscine sono vuote, gli aspiratori IPC della gamma Wet & Dry, grazie all’ampia gamma di accessori ed alla loro robustezza, possono aspirare anche liquidi residui.

E per eliminare le erbacce?

Esistono delle soluzioni specifiche. IPC raccomanda il suo Green Jet, una macchina ad acqua calda, totalmente ecocompatibile, le cui caratteristiche principali sintetizzano sostenibilità per l’ambiente e produttività/efficacia nei risultati, poichè in grado di eliminare le erbacce senza utilizzo di diserbanti ed esclusivamente con l’uso dell’acqua calda.

E’ ideale in ambienti e per attività dove i pesticide sono proibiti, come ad esempio nelle municipalità, nei lavori pubblici ed in agricoltura. Gli ottimi risultati sono visibili già dopo pochi giorni dal primo utilizzo: il trattamento riduce infatti la ricrescita delle erbacce e ne garantisce la rimozione totale a partire dal secondo anno.

Per saperne di più sulle nostre soluzioni, inviaci le tue richieste di informazione a info@pulimec.com, saremo lieti di darti tutto il supporto di cui avrai bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post a Comment