logo-pulimec-shop

Pulimec, da oltre 40 anni gli specialisti della pulizia e dell’ospitalità e dei servizi di cortesia legati alla ristorazione e all’ospitalità.

  • Non ci sono prodotti nel carrello
  • Non ci sono prodotti nel carrello

Il business illegale della sanificazione

  -  Info   -  Il business illegale della sanificazione

Il business illegale della sanificazione

Ecco chi è autorizzato e cosa serve:

“Dall’inizio dell’emergenza coronavirus, troppi operatori senza i requisiti di leggepropongono a datori di lavoro, amministratori di condominio, semplici privati, interventi di sanificazionesenza alcuna certificazione e senza nessuna garanzia per la salute dei cittadini e dell’ambiente.

Solo le imprese iscritte nell’apposito Albo speciale possono svolgere questo tipo di intervento e sono le uniche ad essere autorizzate per legge”. MarcoBenedetti è il presidente dell’Anid, l’Associazione nazionale delle imprese di disinfestazione, che rappresenta oltre 400 imprese dell’intera filiera, dai produttori ai distribuori di prodotti sanificanti fino alle aziende di servizio.

Chi è in regola per la sanificazione
Come si riconosce un’azienda certificata per un’attività di sanificazione? “Innanzitutto – prosegue Benedetti – deve essere iscritta a un elenco speciale presso la Camera di commerciale competente che attesta il rispetto dei requisiti stabiliti dalla legge 82/94, attuata con il Dm 274/97; deve avere un responsabile tecnico che adegua il tipo di intervento e i prodotti da impiegare alla situazione; deve avere personale preparato e l’iscrizione alla nostra assocaizione è garanzia del rispetto di tutto questo”.

Post a Comment